Header Top
Logo
Domenica 25 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Napoli, medici minacciano class action contro i tagli

VIDEO
colonna Sinistra

Napoli, medici minacciano class action contro i tagli

Sindacati categoria su piede di guerra contro direttore generale

Napoli (TMNews) – I medici del Cardarelli di Napoli sono sul piede di guerra. Il personale dell’ospedale più grande del Mezzogiorno ha annunciato un class action contro il direttore generale per attività antisindacale. In un comunicato si parla di tagli di 110 unità operative altamente specializzate senza preavviso. Giuseppe Galano del sindacato anestesisti Aaroi-Emac e Simona Battimelli di Federazione Medici. “Ancora una volta il Cardarelli paga per tutti i tagli della sanità regionale”. “Siamo pochi, non ce la facciamo più, non riusciamo nemmeno a coprire turni di guardia.Non c’è stato taglio del personale perché noi siamo già pochissimi al Cardarelli. Tante persone sono andate in pensione e non possono essere sostituite. Quindi c’è chi deve sopperire alla mancanza di organico”.”Il 13 gennaio – hanno spiegato i promotori dell’iniziativa – il Dg Rocco Granata, ha deliberato il conferimento di 74 incarichi di responsabilità di unità operative semplici e dipartimentali, con esecuzione immediata e l’urgenza di garantire la continuità assistenziale specifica. Con la stessa urgenza – insistono le sigle – tuttavia, il provvedimento ha cancellato 110 unità operative. Con un solo colpo di scure, sono state tagliate linee di attività strategicamente rilevanti per l’azienda”. Ad aderire alla protesta sono le sigle sindacali Aaroi-Emac, Cgil medici, Cimo-Asmd, Cisl medici, Federazione medici, Fesmed e Sinafo.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su