Header Top
Logo
Martedì 27 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Cancellieri: 9 milioni processi pendenti, sistema in sofferenza

VIDEO
colonna Sinistra

Cancellieri: 9 milioni processi pendenti, sistema in sofferenza

Relazione su giustizia 2013, il ministro: magistrati efficienti

Roma, (TMNews) – In Italia ci sono quasi 9 milioni di processi pendenti, più di 5 in campo civile e quasi tre e mezzo in quello penale: il ministro della Giustizia Anna Maria Cancellieri fa il punto alla Camera presentando la relazione sullo stato della giustizia nel 2013. “Il sistema giudiziario – dice – continua ad essere in sofferenza” nonostante “i numerosi interventi degli ultimi anni” e la magistratura italiana sia ai primi posti in termini di produttività per la Commissione europea. Una dilatazione imponente del lavoro giudiziario provocata “non solo da un aumento della litigiosità nel campo civile o della attività criminale in campo penale” ma anche dalle “trasformazioni della società”. Difficoltà che però non devono scoraggiare.”L’attuale condizione di difficoltà in cui versa il sistema giudiziario non deve far prevalere l’erronea convinzione che le cose non possano migliorare, né costituire un alibi per l’immobilismo” dice il ministro ai deputati.Il ministro ricorda “l’importanza strategica” della riforma della geografia giudiziaria, e che grazie al decreto legge sull’emergenza carceri i detenuti sono diminuiti da 64 a 62mila. Riguardo ad amnistia e indulto, la responsabilità di decidere spetta al Parlamento: i provvedimenti però “non sarebbero destinati a produrre effetti di breve periodo, come in passato”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su