Header Top
Logo
Domenica 23 Aprile 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Affitti in contanti, la Fiaip boccia emendamento su tracciabilità

VIDEO
colonna Sinistra

Affitti in contanti, la Fiaip boccia emendamento su tracciabilità

Presidenti Righi: "Chi paga in nero non usa assegni e bonifici"

Roma (TMNews) – Bocciatura da parte della Federazione Italiana AgentiImmobiliari Professionali all’emendamento alla legge di stabilità che prevede che gli affitti non potranno più essere pagati in contanti ma solo con sistemi tracciabili. Intervenuto al Convegno nazionale promosso a Roma dalla Fiaip dal titolo “2014: la nuova fiscalità immobiliare e le modalità di accesso al credito”, il presidente Paolo Righi respinge al mittente l’emendamento: “Così non si combatte l’evasione. un emendamento manifesto per prendere qualche titolo sui giornali. Gli affitti in nero rimarranno per il semplice motivo che chi fa affitti in nero non paga e non pagherà con assegni o con bonifici ma sarà l’ennesimo adempimento a cui saranno sottoposte le persone oneste che già pagano affitto con il contratto. una norma, un manifesto che provocherà a nostro parere una riduzione dei contratti di affitto perchè nella provincia italiana coloro che non hanno un conto corrente molto probabilmente ridurranno gli affitti”.Critiche all’emendamento anche da parte di Confedilizia. Il segretario generale Giorgio Spaziani Testa: “E’ una cosa palesemente poco razionale, il nero se si vuole fare lo si farà come già avviene. Anzi ci saranno problemi per i cittadini in difficoltà, come gli anziani e gli immigrati”.Il convegno è stata l’occasione per fare il punto sulla nuova fiscalità immobiliare del 2014 e sulle modalità di accesso al credito grazie ai recenti provvedimenti approvati dal governo.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su