Header Top
Logo
Domenica 19 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Assicurazioni, Focarelli (Ania): bene il ramo Vita nel 2013

VIDEO
colonna Sinistra

Assicurazioni, Focarelli (Ania): bene il ramo Vita nel 2013

Direttore generale di Ania: raccolta stazionaria nei rami Danni

Milano, (TMNews) – Un bilancio tra luci e ombre, che risente invetibailmente della crisi, quello del settore assicurativo italiano nel 2013. Si vedono segnali di ripresa rispetto al 2012, soprattutto nel ramo Vita, meno bene invece i rami Danni. Come ha spiegato in occasione dell’Insurance day a Milano Dario Focarelli, direttore generale di Ania, Associazione nazionale fra le imprese assicuratrici.”Il 2013 – ha spiegato Focarelli – è caratterizzato nel ramo Vita da un forte recupero della raccolta. Gli italiani stanno dando fiducia alle polizze e sta aumentando la raccolta netta delle imprese in maniera signficativa. Nei rami Danni il 2013 è caratterizzato da un forte calo dei prezzi nella rc auto e da una raccolta stazionaria, se non negativa, nel resto dei rami danni”.Le prospettive del settore assicurativo nel prossimo futuro, secondo il direttore generale di Ania, saranno all’insegna della trasformazione. “Le imprese del settore sono impegnate in importanti processi di riorganizzazione – ha sottolineato Focarelli – L’Ania sta accompagnando questi processi riaprendo il dialogo con gli agenti, e tra poco inizierà la trattativa con i sindacati per il rinnovo del contratto. Quanto agli aspetti politici, ci sono temi importanti sul tavolo del ministero dello Sviluppo economico sulla rc auto. Bisogna anche risolvere la questione delle polizze vita: stiamo cercando in tutti i modi di convincere governo e Parlamento a modificare le norme che riducono o quasi annullano la detraibilità sulle polizze vita. Poi ci sono i temi più generali delle catastrofi naturali e del welfare che sono sullo sfondo”

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su