Header Top
Logo
Mercoledì 28 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Europa fuori dalla recessione: Pil +0,3%, ma Italia a -0,2%

VIDEO
colonna Sinistra

Europa fuori dalla recessione: Pil +0,3%, ma Italia a -0,2%

Spread italiano ai minimi sotto la soglia dei 240 punti base

Milano, (TMNews) – Una ventata di ottimismo ferragostano investe il Vecchio Continente. Dopo sette mesi consecutivi di segno meno per il Prodotto interno loro, l’Europa a 27 nel secondo trimestre del 2013 segna una crescita dello 0,3%, secondo le stime flash di Eurostat. Traino di questa sorprendente ripresa la Germania, che ha registrato un +0,7% del Pil, e soprattutto la Francia che ha superato ogni più rosea previsione registrando un rialzo dello 0,5%, grazie alla domanda interna.E l’Italia? L’Italia non se la passa bene da questo punto di vista: ha ancora un Pil in calo dello 0,2% peggio anche della Spagna. La crescita da primo della classe del Portogallo (+1,1%) è un miraggio. Eppure anche il Belpaese ha qualche motivo per essere ottimista: lo spread tra i Btp italiani e i Bund tedeschi continua a muoversi lungo una promettente discesa. 239 punti è il traguardo segnato alla vigilia di Ferragosto, ben lontano dai 447 punti di esattamente un anno fa e dai 268 di Ferragosto 2011, quando la tempesta finanziaria si avvicinava minacciosa, nonostante la manovra da 45,5 miliardi firmata dall’allora ministro Tremonti. Segno, come va dicendo da qualche settimana il premier Letta, che gli investitori sono tornati a fidarsi del nostro Paese.(Afp)

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su