Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Il Papa a Lampedusa l’8 luglio, l’abbraccio agli immigrati

VIDEO
colonna Sinistra

Il Papa a Lampedusa l’8 luglio, l’abbraccio agli immigrati

Visita lampo di Bergoglio, primo viaggio fuori da Roma

Roma, (TMNews) – Sarà a Lampedusa il primo viaggio di Papa Francesco: una visita che ha il senso di un abbraccio ai migranti che giungono dai Paesi del Nordafrica. L’annuncio della visita prevista per lunedì 8 luglio, a sorpresa, arriva dal Vaticano. Il Pontefice “è stato profondamente toccato dal recente naufragio di un’imbarcazione che trasportava migranti provenienti dall’Africa, ultimo di una serie di analoghe tragedie e intende pregare per coloro che hanno perso la vita in mare, visitare i superstiti e i profughi presenti, incoraggiare gli abitanti dell’Isola e fare appello alla responsabilità di tutti affinché ci si prenda cura di questi fratelli e sorelle in estremo bisogno”, si legge nella nota del Vaticano.Una visita lampo, di poche ore, che si realizzerà in forma discreta e in “stile privato”. Il Papa celebrerà la messa, visiterà la parrocchia San Gerlando, abbraccerà i migranti, getterà una corona di fiori in mare, vicino alla Porta d’Europa, proprio nel punto in cui si è consumata l’ultima tragedia al largo dell’Isola. Da monsignor Francesco Montenegro, arcivescovo di Agrigento, tutta l’emozione per l’annuncio: “Lampedusa è un balcone aperto al mondo e credo che il Papa non poteva scegliere pulpito migliore guardando l’Africa e l’Europa. E poi ha il significato di un padre che va a trovare i suoi figli che sono in difficoltà”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su