Header Top
Logo
Mercoledì 26 Aprile 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Compravendita senatori, De Gregorio chiede patteggiamento

VIDEO
colonna Sinistra

Compravendita senatori, De Gregorio chiede patteggiamento

Ex parlamentare: "Ho fatto un patto scellerato con Berlsuconi"

Napoli, (TMNews) – L’ex senatore Sergio De Gregorio ha chiesto di patteggiare la pena nel corso dell’udienza preliminare a Napoli per la vicenda della compravendita dei parlamentari. De Gregorio avrebbe concordato con la procura un anno e otto mesi di reclusione, con pena sospesa. Ma la decisione sarà comunicata il 19 luglio.”Io ho risposto a un’esigenza intima e personale nel voler rappresentare ai magistrati la mia verità.Ho commesso un errore nei confronti degli elettori del centrosinistra: passare a Forza Italia. Ho dovuto riconoscere nella solitudine il disvalore di questa condotta”.Da queste considerazioni, a detta di De Gregorio, la scelta di parlare con i magistrati. L’ex senatore ha ribadito ancora una volta il mea culpa per il passaggio al centro-destra che determinò la caduta del governo di Romano Prodi. “Gli ho fatto quasi da stalker. Ho messo le mie capacità al servizio dell’uomo sbagliato che ha compulsato i miei comportamenti e li ha un po’ teleguidati. Io ho però la responsabilità di essermi fatto teleguidare e di aver accettato un patto scellerato che non dovevo accettare”. Il grande manovratore a cui fa riferimento De Gregorio è Silvio Berlusconi, coinvolto nell’inchiesta insieme all’ex direttore dell’Avanti Valter Lavitola. Per tuttie tre la Procura di Napoli ha chiesto il rinvio a giudizio.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su