Header Top
Logo
Lunedì 27 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • A Genova torna il “Suq” con il Festival delle culture

VIDEO
colonna Sinistra

A Genova torna il “Suq” con il Festival delle culture

Odori e colori del mediterraneo si incontrano al Porto Antico

Genova, (TMNews) – Odori e colori del Maghreb: ci sono le spezie e il thè alla menta, ma anche i tappeti, le tajine e i narghilé. Tradizioni e culture di tanti Paesi tornano a incontrarsi nella piazza delle Feste del Porto Antico di Genova, fino al 24 giugno per il Suq – Festival delle culture. “E’ una manifestazione anche multiculturale ma soprattutto interculturale: tutte le tradizioni e le culture vanno l’una incontro all’altra, si attraversano. Questo è il senso del Suq”. Così Carla Peirolero, direttore del festival che festeggia quindici anni confermandosi ‘best practices’ a livello europeo. Una manifestazione che Don Gallo definiva “un viaggio meraviglioso tra la gente di tutti i continenti”. E proprio al prete di strada sarà dedicata una serata speciale, in occasione della Giornata Mondiale del Rifugiato. “Il senso dell’accoglienza e dell’incontro è fondamentale per il Suq ed è veramente una bandiera di Don Andrea Gallo e della sua straordinaria comunità”. Durante il festival la piazza delle Feste del Porto Antico di Genova si trasforma in una vera e propria città nella città, nel segno della contaminazione di culture e di generi. “Si passa dalla lezione di cucina alla lezione di danza, allo spettacolo serale, all’incontro come l’altra sera con Federico Rampini, che era pieno di gente, alle conversazioni notturne a mezzanotte nella tenda e quindi è veramente molto meticcia come manifestazione”————————–

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su