Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Falsi alimenti bio contaminati da pesticida: maxi sequestro

VIDEO
colonna Sinistra

Falsi alimenti bio contaminati da pesticida: maxi sequestro

Controlli in diverse aziende tra Cremona, Brescia e Pesaro

Milano (TMNews) – Queste montagne che sembrano di argilla sono panello di colza, un mangime ad uso esclusivamente animale ricavato dai semi della colza dopo la spremitura. Insieme all’olio e ad altre 800 tonnellate di semi di soia è finito nel mirino le Fiamme Gialle di Pesaro e dei funzionari dell’Ispettorato repressione frodi del ministero dell’Agricoltura: le 1.140 tonnellate di prodotti per l’alimentazione umana e animale sono risultate contaminate dal clormequat, un pesticida altamente tossico. Il bottino sequestrato ad aziende bio tra Brescia, Cremona e Pesaro, ha un valore di 600mila euro circa e si aggiunge alle 1.500 tonnellate di mais ucraino e 76 di soia indiana già sequestrate nell’ambito della operazione Green War. La presenza del pesticida, con un’alta concentrazione, rende la merce invendibile sia come biologica che come convenzionale. Ciò nonostante le produzioni agricole, con falsa certificazione biologica, venivano importate dalle aziende per essere poi commercializzate nel territorio nazionale e all’estero. Più in particolare i controlli hannodimostrato che le aziende italiane finanziavano società estere compiacenti per introdurre nel nostro merce falsamente biologica. In tutto sono trenta le persone indagate per associazione a delinquere finalizzata alla frode in commercio.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su