Header Top
Logo
Giovedì 23 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Comuni e costruttori a governo: sbloccare subito debiti della Pa

VIDEO
colonna Sinistra

Comuni e costruttori a governo: sbloccare subito debiti della Pa

Delrio: sbloccare 10 mld di euro che servono alle imprese

Roma, (TMNews) – I comuni di Italia, l’Associazione nazionale costruttori e Rete Imprese Italia, si sono uniti per proporre al governo e alla commissione europea un piano biennale per smaltire l’ingente debito che la Pubblica amministrazione ha nei confronti delle imprese.Le manovre di risanamento della finanza pubblica, infatti, hanno prodotto una fortissima contrazione della spesa in conto capitale negli ultimi 5 anni, e l’accumulo nelle casse dei comuni di 13 miliardi di euro.Il presidente dell’Anci, Graziano Delrio, si appella al governo: “Vogliamo che vengano sbloccati dieci miliardi di euro nelle casse dei comuni. Sono bloccati, ma servono alle imprese, per poter fare il loro mestiere e continuare a lavorare e a pagare i dipendenti”.Presente anche Confartigianato e Rete Imprese Italia, che per prima ha lanciato il piano di sblocco dei debiti della Pubblica amministrazione. Così Giorgio Merletti, presidente di Confartigianato e portavoce di Rete Imprese Italia spiega la posizione delle assciazioni: “Noi chiediamo uno stato e una politica che chiede a noi di essere virtuosi anche la politica sia virtuosa nei nostri confronti. Tempo fa chiedemmo il principio secondo cui ci debba essere compensazione debiti-crediti, ovvero se io sono virtuoso nel pagare le mie tasse, e tu devi esserlo con me. Nel momento in cui non lo sei quello che mi devi viene scontato da quello che è il debito che mi devi”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su