Header Top
Logo
Venerdì 24 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Napoli, tra le vie di Chiaia c’è il “cimitero delle multe”

VIDEO
colonna Sinistra

Napoli, tra le vie di Chiaia c’è il “cimitero delle multe”

Ecco dove gli abusivi gettano i verbali strappati dai parabrezza

Napoli (TMNews) – Il solito cortile napoletano pieno di rifiuti e cartacce? Non proprio: questo, in zona Chiaia, è il “cimitero delle multe” e quelle in terra sono decine, anzi centinaia di contravvenzioni butate lì dai parcheggiatori abusivi e di i cui destinatari, spesso, ignorano completamente l’esistenza.A Napoli, infatti, non sempre conviene vantarsi di “non aver mai preso multe”, il millantato credito di automobilista virtuoso potrebbe essere facilmente smentito. Capita spesso che quando si affida la custodia della vettura a un abusivo, laddove ovviamente non si potrebbe o non si dovrebbe parcheggiare, i vigili la multa la facciano comunque, eccome…Tuttavia un bravo parcheggiatore abusivo che si rispetti mai permetterenne a quegli antiestetici “fogliacci” di sporcare il parabrezza di un’auto a lui affidata, che pessima figura ci farebbe. Per lavare l’onta e salvare faccia (e “stipendio”), allora, non c’è modo migliore di strappare la contravvenzione, accartocciarla e “seppellirla” nel cimitero delle multe.L’ignaro automobilista così non vede, non sa e resta contento, paga il suo obolo per il parcheggio di “straforo” e se ne riparte tranquillo, salvo poi vedersi recapitare a casa, dopo qualche mese, il verbale per divieto di sosta, con tanto di mora e penali per il ritardo. Poi vallo a spiegare che di quella multa (e di quel parcheggio) proprio non ci si ricorda. Alla fine non resterà altro da fare che mettere mano al portafogli e pagare, con buona pace dei posteggiatori abusivi che, intanto, moltiplicano i loro affari.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su