Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Città della Scienza, ministro Severino a Napoli: la ricostruiremo

VIDEO
colonna Sinistra

Città della Scienza, ministro Severino a Napoli: la ricostruiremo

Guardasigilli sui luoghi incendio: troveremo denaro necessario

Napoli (TMNews) – “Noi che siamo tenaci, combattivi, dimostriamo che la Città della Scienza se si distrugge verrà ricostruita e quello sarà il punto di partenza, la tenacia vuol dire anche pazienza”.Napoli riavrà la Città della Scienza, parola del ministro della Giustizia, Paola Severino che si è recata in visita a Bagnoli per vedere con i propri occhi ciò che resta del polo scientifico partenopeo, distrutto da un incendio la notte tra il 4 e il 5 marzo 2013. Ridare alla città il suo punto di riferimento culturale, ora, è compito dello governo e delle istituzioni.”Il denaro per gli scopi importanti si deve trovare, si troverà – ha aggiunto Severino – questo sarà il punto di partenza. Io credo che nella selezione degli scopi questo debba essere uno scopo principale perché la lotta alla criminalità, attraverso la cultura è lo scopo principale del nostro Paese”.Sul fronte delle indagini è ancora presto per capire cosa e in che modo abbia innescato l’incendio che ha distrutto la struttura di circa 12mila metri quadrati. Gli inquirenti non tralasciano nessuna pista, compresa quella della camorra.”E’ una fase d’indagini molto delicate – ha concluso il ministro – in cui il segreto credo che rappresenti un elemento importante per il successo dell’investigazione quindi comprendo la curiosità non malsana di chi vuole sapere chi ha potuto compiere questo scempio ma dobbiamo lasciare il tempo alla magistratura e alle forze dell’ordine di investigare con attenzione”.In tutta l’area – ha spiegato il procuratore capo partenopeo Giovanni Colangelo – sono stati fatti dei campionamenmti e le ceneri, saranno analizzate per capire quali possano essere state le cause del rogo.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su