Header Top
Logo
Domenica 19 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • In Kenya elezioni macchiate di sangue, 12 morti a Mombasa

VIDEO
colonna Sinistra

In Kenya elezioni macchiate di sangue, 12 morti a Mombasa

La violenza non ferma il voto, keniani in fila per ore

Mombasa (TMNews) – Elezioni macchiate di sangue in Kenya. Nella notte tra domenica 3 e lunedì 4 marzo 2013, 12 persone, di cui 6poliziotti, sono rimaste uccise in un attacco contro le forze disicurezza avvenuto a Mombasa poche ore prima dell’apertura dei seggi elettorali. Secondo la polizia, probabili autori dell’attacco sono stati i militanti dell’Mrc, un gruppo secessionista della regione di Mombasa.Tuttavia gli episodi di violenza hanno tuutt’altro che scoraggiato i keniani; la parteciopazione al voto è stata incredibile con gli elettori che dall’alba si sono messi in fila e hanno atteso ore ptrima di poter esprimere il proprio voto.”Le cose per ora sono andate bene – dice quest’elettrice – almeno non abbiamo avuto il caos del 2007 e del 2008. Speriamo che tutto sia ok anche alla fine della giornata”.”Sono arrivato intorno alle 5 – aggiunge quest’uomo – ma ho potuto votare solo dopo 5 ore di fila”.In Kenya sono chiamati alle urne oltre 14 milioni di elettori per eleggere il nuovo Presidente, rinnovare il Parlamento e designare i governatori e le assemblee di contea.I candidati sono 8 ma gli ultimi sondaggi danno un testa a testa serrato tra il premier Raila Odinga e l’ex primo ministroUhuru Kenyatta, messo sotto accusa dall’Aja per crimini di guerra commessi dopo le precedenti elezioni del 2007.La precedente tornata elettorale, infatti, fu seguita da violenze di matrice etnica, in cui persero la vita oltre 1.100 persone.(Immagini Afp)

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su