Header Top
Logo
Giovedì 23 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • La “guide du Routard” festeggia 40 anni… e 40 milioni di copie

VIDEO
colonna Sinistra

La “guide du Routard” festeggia 40 anni… e 40 milioni di copie

Il patron: Il segreto? Valori tradizionali ma sempre aggiornata

Milano, (TMNews) – La Guide du Rotard compie 40 anni. Nata nel 1973, 40 anni e 40 milioni di copie più tardi la guida francese per i viaggi è ormai un’istituzione, uno di quegli oggetti che un turista non può non mettere in valigia, anche in tempi di bagagli ultraridotti per i viaggi low cost. “Negli anni ’70 è nata l’esigenza di guide diverse per un pubblico che non aveva i mezzi per frequentare gli hotel di lusso. Erano anche i tempi dell’autostop e dei viaggi zaino in spalla e saccoapelo”. Philippe Gloaguen, fondatore e attuale direttore della Guide, rivendica il carattere innovatore della sua idea nel mercato editoriale delle guide turistiche: “Le altre erano quasi esclusivamente culturali – ha spiegato – 15 pagine per illustrare il Partenone. Noi da subito ci siamo interessati a segnalare anche il baretto di zona più conveniente per rapporto qualità prezzo”. Meno globale della Lonely Planet, più elitaria e radical chic, oggi la Guide du Routard può vantare un giro d’affari annuale di 32 milioni di euro. Una segnalazione sulla guida francese può fruttare a ristoranti e hotel un incremento di guadagni del 20- 30%. Il segreto del successo della creatura di Philippe Gloaguen è l’aggiornamento costante e meticoloso, ma anche il rispetto della vocazione iniziale della Routard. “Il viaggio in libertà, la tolleranza e i diritti dell’uomo. Dei valori – ha concluso – che esistevano già nel primo volume pubblicato e presenti anche nell’ultima Routard appena uscita”.(immagini Afp)

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su