Header Top
Logo
Martedì 21 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Ragusa, inquinato il mare di Montalbano: sigilli a due villaggi

VIDEO
colonna Sinistra

Ragusa, inquinato il mare di Montalbano: sigilli a due villaggi

Indagati per traffico illecito di rifiuti funzionari comunali

Ragusa (TMNews) – Il mare cristallino reso famoso dalla fiction sul commissario Montalbano, nato dalla penna di Andrea Camilleri, non è poi così pulito come sembra. I militari della Guardia Costiera di Pozzallo e i carabinieri di Modica, infatti, hanno accertato diversi episodi d’inquinamento nel tratto di costa in cui è ambientato il serial Tv, in corrispondenza delle spiagge di Sampieri e della “Fornace”. Le indagini, coordinate dalla Procura distrettuale antimafia di Catania e scattate nell’estate del 2012, hanno portato al sequestro, per traffico illecito di rifiuti, di due importanti villaggi turistici della Sicilia, “Baia Samuele” e “Marsa Siclà”, in provincia di Ragusa, tra i più grandi d’Italia con un giro di affari di oltre 30 milioni di euro. Indagati, inoltre, due funzionati del settore Manutenzione ed ecologia del Comune di Scicli che avrebbero rilasciato parere favorevole allo scarico a mare dei reflui fognari e all’ampliamento di un impianto di depurazione omettendo, tuttavia, tutta una serie di procedure di controllo per evitare episodi d’inquinamento. Sono stati sequestrati, infine, anche i mezzi della ditta di trasporto di rifiuti “Buscema” di Modica.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su