Header Top
Logo
Giovedì 23 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Napoli, murales con San Rifiuto: “Non munnezza ma opere di bene”

VIDEO
colonna Sinistra

Napoli, murales con San Rifiuto: “Non munnezza ma opere di bene”

Il "santo" ammonisce i napoletani a non buttare rifiuti in strada

Napoli (TMNews) – “Non monnezza ma opere di bene”. A Napoli per fronteggiare l’infinita emergenza rifiuti si sono inventata anche questa: San Rifiuto Conferito, protettore dei cittadini virtuosi.L’immagine di un santo che invita i cittadini a non abbandonare la spazzatura per strada è comparsa su un cancello del quartiere di San Giovanni a Teduccio, nella zona sud-orientale della città, finora considerato una sorta di punto di raccolta rifiuti abusivo. Dal momento in cui è comparso il murales col “divino” ammonimento del collega di san Gennaro, le abitudini dei passanti sono cambiate. Ora, piuttosto che lasciare il sacchetto con gli avanzi, al massimo ci scappa un segno della croce o un “Gloria al Padre”. I promotori dell’iniziativa sono l’artista campano Peppe Zinno e Nunzio Caiazza.”Non so per quali motivi – dice Zinno – per anni non è stata tolta l’immondizia, ma certamente un’azione andava fatta. Forse sarà stata la provocazione del santo, perché mi sono rivolto a tutti i santi ma nessun santo è arrivato”.”Ne abbiamo fatto addirittura un santino – aggiunge Caiazza – che potrebbe diventare una sorta d’icona anti-rifiuti”.Contenti cittadini e commercianti, che non giudicano l’opera blasfema e, anzi, apprezzano la riconquista del marciapiede, sottratto alla monnezza.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su