Header Top
Logo
Domenica 25 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Ambiente, allarme Cina: maggior consumatore di carbone mondiale

VIDEO
colonna Sinistra

Ambiente, allarme Cina: maggior consumatore di carbone mondiale

Il governo di Pechino corre ai ripari con un piano ecosostenibile

Pechino (TMNews) – In un mondo alla ricerca di energie alternative contro l’inquinamente che determina l’innalzamento delle temperature del Pianeta c’è un “nemico degli ambientalisti”, la Cina, che da sola rappresenta oltre il 45% del consumo mondiale di carbone, un valore destinato a superare la soglia del 50% entro 1 anno.”Il cambiamento climatico – spiega questo giovane attivista di Greenpeace – non è solo un problema mondiale. E’ anche e soprattutto un problema della Cina che ne è uno dei principali responsabili e al tempo stesso una delle vittime maggiori”.L’economia cinese è in grande espansione e con essa il fabbisogno energetico del Paese, che si traduce in un costante aumento – circa il 10% l’anno – dei consumi di carbone, la risorsa energetica meno costosa.Entro il 2014 la Cina sarà il più grande inquinatore del mondo, con un tasso di CO2 nell’aria che in alcune zone ha già superato i livelli d’allerta per la salute. Sotto la pressione della comunità internazionale le autorità cinesi, però, hanno varato un provvedimento, il “12esimo piano quinquennale per l Economia Nazionale e lo Sviluppo Sociale” che, entro il 2015 prevede una drastica virata verso forme d’approvvigionamento energetico ecosostenibili.”L’investimento totale – spiega quest’analista della North Square Blue Oak – sarà di oltre 400 miliardi di euro. Non è poco, dimostra che il governo non è cieco di fronte alle tematiche ambientali”.Secondo molti osservatori, tuttavia, solo un rallentamento della crescita economica del Paese potrà portare a un riequilibrio dei consumi a favore di un futuro realmente più “verde”.(Immagini Afp)

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su