Header Top
Logo
Martedì 27 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Minori e donne incinte usati come pusher, 24 arresti a Napoli

VIDEO
colonna Sinistra

Minori e donne incinte usati come pusher, 24 arresti a Napoli

Smantellata una delle più grandi reti di spaccio della Campania

Napoli, (TMNews) – C’erano anche minorenni e donne incinte fra i pusher di una delle reti di spaccio più grandi della Campania scoperta a Torre Annunziata e smantellata grazie ad un’operazione dei finanzieri del Comando provinciale della città partenopea.Ventiquattro gli arresti, 3 i divieti di dimora, misure cautelari che coinvolgono anche 6 minorenni e 12 donne, con ruoli di comando nella catena criminale di questo supermercato della droga che inondava di cocaina, crack e marijuana la provincia di Napoli e quella di Salerno. Le piazze di spaccio erano in zona Quartiere Murattiano e Parco Apega, territorio del clan Gionta, a cui gli arrestati, spesso con legami di parentela fra di loro, sono legati.Gli inquirenti raccontano di una attività di spaccio ben inserita nel tessuto sociale, che poteva contare non solo sulla copertura di sentinelle ma anche sull’atteggiamento in alcuni casi omertoso della gente del quartiere.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su