Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Export, Terzi: domanda estera cruciale per la ripresa economica

VIDEO
colonna Sinistra

Export, Terzi: domanda estera cruciale per la ripresa economica

Ministro: puntare su dinamismo dell'export, rappresenta 30% Pil

Milano, (TMNews) – In Lombardia una azienda su due ha rapporti con l’estero. Una vocazione all’export quella della locomotiva italiana delle imprese che fa bene a tutto il sistema Paese. Di come creare valore attraverso le imprese nei mercati globali si è parlato in un convegno a Milano, organizzato dalla Camera di Commercio e Assolombarda alla presenza di Giulio Terzi. Il ministro degli Esteri ha confermato quanto la domanda estera sia cruciale per la ripresa economica. “Le esportazioni – ha dichiarato il ministro – costituiscono il 30% del Pil e ne rappresentano la componente più dinamica di fronte a una situazione interna purtroppo stagnante”. Secondo Terzi il compito di attrarre valore in Italia non è solo delle imprese. Anche l’azione politica deve fare la sua parte e la Farnesina deve “segnalare in anticipo le opportunità di business” attraverso le ambasciate estere. “Intellicence, scouting, trasmissioni di informazioni, analisi, sono alcuni degli obiettivi della mission del sistema Farnesina”, ha detto il ministro”. E in un mercato globalizzato quando si parla di estero, si parla non più di Europa, ma di orizzonti molto più ampi. Secondo Alberto Meomartini, presidente di Assolombarda, la “locomotiva lombarda” da quattro anni ha intrapreso questa strada, invertendo una tendenza che privilegiava gli scambi con i partner europei. “Oggi – ha detto – il 60% delle nostre esportazioni va verso i paesi extraeuropei e il 40 % verso l’Europa”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su