Header Top
Logo
Sabato 22 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Serbia, turni 10 ore in Fiat: operai scontenti, azienda non cede

VIDEO
colonna Sinistra

Serbia, turni 10 ore in Fiat: operai scontenti, azienda non cede

Sì all'aumento salariale e 13esima: paghe arrivano a 320 euro

Kragujevac, (TMNews) – Quando era partita la produzione, nel luglio del 2012, questi operai dello stabilimento Fiat di Kragujevac, in Serbia, avevano accettato turni di lavoro da 10 ore per 4 giorni a settimana, sapendo che sarebbe stata solo una sperimentazione di 6 mesi. Ora che il semestre sta per concludersi tra gli operai cresce il malcontento. Quei turni spesso si sono allungati fino a 12 ore e in alcune fasi si è dovuto lavorare anche il quinto giorno settimanale, per far fronte alle richieste della 500 L, che, sembra, stia avendo un buon riscontro di mercato. I negoziati tra il sindacato dei lavoratori e il management di Fiat automobile Srbija per ora si sono chiusi con un nulla di fatto sul fronte dell’orario di lavoro, che i 2.500 operai attualmente impiegati vorrebbero fissare a 8 ore su 5 giorni a settimana. C’è intesa invece sul fronte dell’aumento salariale: gli operai serbi avranno un incremento del 13%, a partire dall’ottobre scorso, con effetto retroattivo. In più riceveranno la tredicesima, che porterà la media salariale tra novembre e dicembre a 36.000 dinari, circa 320 euro. Visti i prezzi – nel nostro Paese la 500 L nuova parte da 15.500 euro – questi operai difficilmente potranno mettere le mani su questa vettura fuori dalla fabbrica.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su