Header Top
Logo
Venerdì 23 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Milano Unica, Squinzi: piano nazionale per promuovere l’Italia

VIDEO
colonna Sinistra

Milano Unica, Squinzi: piano nazionale per promuovere l’Italia

Apre il salone del tessile: segnali positivi nonostante la crisi

Milano, (Tmnews) – Un buon fatturato, nonostante la crisi, e un ruolo da leader nell’export italiano. E’ con questo biglietto da visita che si apre la XV edizione di Milano Unica, il salone del tessile. Gli stand sono presi d’assalto dagli stranieri, tra curiosi di moda e buyer, soprattutto dall’estremo oriente.Ed è proprio su Cina e Giappone, e in generale sui Bric, che secondo Squinzi il tessile deve puntare. Ma per conquistare i mercati dei “nuovi ricchi”, secondo il Presidente di Confindustria, ospite di Milano Unica, occorre fare gioco di squadra.”Serve – ha detto – un autentico piano nazionale per la promozione dell’Italia all’estero che riduca o elimini una volta per tutte la frammentazione delle iniziative nazionali”.Lo spirito di questa vetrina sul made in Italy sembra proprio questo: riunire il meglio del settore in un enorme spazio, 62mila metri quadrati, e mostrare ai buyer stranieri le capacità delle aziende italiane. Ne sono presenti ben 458, in un labirinto di tessuti e colori. Tra gli stand i prodotti di lanifici, cotonifici, bottonifici. Aziende piccole o marchi rinomati, presenti in 5 continenti. Come ad esempio Ermenegildo Zegna. Il presidente della casa d’abbigliamento Paolo Zegna”Milano Unica – ha detto – dimostra come unendosi si riescono a sviluppare delle energie che altrimenti singolarmente nessuno riuscirebbe a tirare fuori”

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su