Header Top
Logo
Sabato 18 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Crack Deiulemar, 9 arresti e sequestro beni per 323 milioni

VIDEO
colonna Sinistra

Crack Deiulemar, 9 arresti e sequestro beni per 323 milioni

Bancarotta ha danneggiato 13mila risparmiatori

Napoli, (TMNews) – Nove arresti, cinque in carcere e quattro ai domiciliari, e beni sequestrati per circa 323 milioni di euro: sono i provvedimenti eseguiti dai finanzieri del comando provinciale di Napoli nelle indagini sul crack della compagnia di navigazione Deiulemar di Torre del Greco, coordinate dalla Procura di Torre Annunziata. I reati contestati sono associazione per delinquere finalizzata alla bancarotta fraudolenta, truffa aggravata ai danni dello Stato, infedele dichiarazione dei redditi, riciclaggio e raccolta abusiva del risparmio: la bancarotta della compagnia ha danneggiato circa 13mila risparmiatori che avevano investito nelle obbligazioni della societàTra i beni sequestrati ci sono 10 motonavi, partecipazioni societarie e beni immobili: il valore delle navi è stimato in circa 291milioni di euro, quello delle partecipazioni è di circa 32 milioni. Sequestrato anche l’intero capitale della società Sakura Hotel srl, proprietaria dell’Hotel Sakura di Torre Del Greco. I sequestri consentiranno di recuperare partedel denaro investito dai piccoli risparmiatori rovinati dal crack. Lo scorso 9 maggio, Michele Iuliano, ex amministratore unico e fondatore della Deiulemar, morì a 88 anni per un malore accusato nel corso di una perquisizione dei finanzieri.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su