Header Top
Logo
Giovedì 29 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Bloccati gli ammortizzatori sociali, la protesta a Catania

VIDEO
colonna Sinistra

Bloccati gli ammortizzatori sociali, la protesta a Catania

Riguarda 20mila lavoratori siciliani. Sit-in di Cgil, Cisl e Uil

Catania (TMNews) – Una batosta per oltre 20mila lavoratori in Sicilia che si sono visti bloccare, per mancanza di fondi, la concessione degli ammortizzatori sociali in deroga da parte della Regione. A Catania le tre sigle sindacali Cgil, Cisl e Uil hanno organizzato un sit-in di protesta davanti a una prefettura blindata e transennata. Una situazione inaccettabile per il segretario provinciale della Cgil catanese, Luisa Albanella:”Si presume un impegno di spesa di oltre 240 milioni di euro – ha dichiarato – Il governo nazionale ne ha però versati solo 20 milioni. Già l’anno scorso avevamo, come Cgil, Cisl e Uil, comunicato al governo regionale che le risorse economiche dovevano essere incrementate”. E’ palpabile il disagio tra i manifestanti. Molti di questi si trovano a dover rinunciare all’unica forma di sostegno al reddito, come racconta un ex dipendente di una società informatica. “Sono loro che tolgono il minimo garantito ha detto – e il minimo deve essere garantito. Non abbiamo più reddito, non sappiamo più come fare mangiare le nostre famiglie, perché finisce la mobilità, con le nuove leggi della Fornero, non sappiamo nemmeno quando possiamo andare in pensione”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su