Header Top
Logo
Sabato 25 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Brindisi, casa e distributore: i luoghi di vita di Vantaggiato

VIDEO
colonna Sinistra

Brindisi, casa e distributore: i luoghi di vita di Vantaggiato

Le immagini di Copertino, dove vive e lavora autore attentato

Copertino (Lecce), (TMNews) – Una palazzina con giardino al numero 5 di via Amerigo Vespucci a Copertino, l’ingresso chiuso da un cancello grigio: qui abita con la famiglia Giovanni Vantaggiato, l’uomo di 68 anni che ha confessato di essere l’autore dell’attentato di Brindisi. Avrebbe piazzato lui l’esplosivo, tre bombole di gpl nascoste in un cassonetto, davanti alla scuola Morvillo Falcone, che ha ucciso Melissa Bassi. Davanti all’abitazione, dove Vantaggiato vive con la moglie e due figlie, stazionano due automobili dei carabinieri che si occupa di allontanare giornalisti e curiosi. Una strada tranquilla e silenziosa, con una serie di palazzi, alcuni ancora in costruzione: ogni tanto, a rompere il silenzio, il transito di un’auto. La casa e il lavoro: Vantaggiato da chi lo conosce viene descritto come un tipo schivo e taciturno, felice della sua situazione lavorativa, che gli consente un certo benessere economico. Merito del distributore di carburanti per l’agricoltura e il riscaldamento, di cui è titolare: il deposito e lo stabilimento si trovano ad appena un chilometro dall’abitato di Copertino, lungo la strada provinciale per Leverano.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su