Header Top
Logo
Martedì 17 Ottobre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Sisma Emilia, Rovereto perde don Ivan “parroco di tutti”

VIDEO
colonna Sinistra

Sisma Emilia, Rovereto perde don Ivan “parroco di tutti”

Morto per salvare statua della Madonna, cittadini lo ricordano

Rovereto, (TMNews) – “Era una persona che quello che poteva fare lo faceva, andava in carcere, si è sempre dato da fare e dove poteva andava”. Era il parroco di tutti, sempre con il sorriso sulle labbra: così Rovereto, frazione di Novi di Modena, si risveglia il giorno dopo senza don Ivan Martini, 65 anni, vittima del terremoto che il 29 maggio ha colpito l’Emilia Romagna. Gli effetti del sisma sono visibili fuori dalla chiesa di Santa Caterina, già danneggiata nel sisma del 20 maggio e transennata dai vigili del fuoco per motivi di sicurezza: crepe nella struttura e nel campanile, mattoni crollati sono il segno della tragedia che ha colpito questa comunità. Don Ivan era in chiesa quando il terremoto l’ha sorpreso, insieme a due vigili del fuoco per un sopralluogo nell’edificio: cercava di salvare le opere d’arte, in particolare una statua della Madonna, punto di riferimento per la comunità, ma è rimasto ucciso nel crollo. Il vice sindaco Italo Malagola, lo ricorda così: “Era il parroco di tutti, dei nomadi e dei carcerati, aveva una bella comunità di giovani, sempre col sorriso sulle labbra”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su