Header Top
Logo
Giovedì 23 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Corruzione pubblica, lotta e prevenzione iniziano da Napoli

VIDEO
colonna Sinistra

Corruzione pubblica, lotta e prevenzione iniziano da Napoli

Siglato a Roma un protocollo d'intesa, parte la sperimentazione

Napoli (TMNews) – La prevenzione e la lotta alla corruzione parte da Napoli. E’ stato siglato, infatti, a Roma, un protocollo d’Intesa tra i ministri dell’Interno, Anna Maria Cancellieri e per la Pubblica amministrazione, Filippo Patroni Griffi, il governatore della Regione Campania, Stefano Caldoro e il sindaco di Napoli, Luigi De Magistris. Obiettivo: nuovi modelli di organizzazione, trasparenza, rotazione degli incarichi e “garanzie sui tempi” nelle risposte ai cittadini.”Siamo contenti – ha spiegato De Magistris – perché le istituzioni si mettono insieme per mettere in campo moduli organizzativi che possano soprattutto prevenire la corruzione che è la parte finale di una patologia che comincia col malcostume che talvolta si annida negli uffici della pubblica amministrazione”.”Noi siamo un terreno di sperimentazione di cosiddette buone pratiche – ha aggiunto Caldoro – vogliamo essere un punto di riferimento di un’attività fondamentale: la prevenzione della corruzione nella pubblica amministrazione, nella nostra macchina amministrativa quotidiana. Abbiamo tantissimi temi, è una grande sfida”. Si parte entro il 30 giugno con una apposita task force, creata “ad hoc” per la lotta alla corruzione. All’incontro romano, inoltre, era presente il presidente dell’Anci, (l’associazione dei comuni italiani) Graziano Delrio, che ha auspicato a breve il coinvolgimento anche di altre città, incassando il parere favorevole del ministro Patroni Griffi: “Questa sperimentazione – ha detto – una volta avviata al comune di Napoli potrà essere esportata anche ad altri comuni, credo che sia giusto così”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su