Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • ‘Ndrangheta, carabinieri fanno luce su lupara bianca: 15 arresti

VIDEO
colonna Sinistra

‘Ndrangheta, carabinieri fanno luce su lupara bianca: 15 arresti

Ricostruiti contrasti interni a cosca Sia-Procopio-Tripodi

Catanzaro, (TMNews) – Un’inchiesta per fare luce sui contrasti interni alla cosca della ‘ndrangheta attiva nell’area ionica di Soverato e sull’omicidio di Giuseppe Todaro, vittima di lupara bianca. I carabinieri del comando provinciale di Catanzaro e della compagnia di Soverato, in collaborazione con il Ros, hanno notificato 15 ordinanze di custodia cautelare, 12 arresti e tre obblighi di dimora, a presunti appartenenti alla cosca Sia-Procopio-Tripodi, tra cui un carabiniere in servizio, che avrebbe fornito informazioni sulle operazioni nei confronti della cosca. L’ex vicesindaco di Soverato, Teodoro Sinopoli, è invece indagato per concorso esterno in associazione mafiosa. Il procuratore Vincenzo Antonio Lombardo: “E’ un velo squarciato che consente di leggere tutti gli omicidi che si sono verificati nel Soveratese. Sono apparsi come il contrasto tra due fazioni, quella di Sia-Vittorio e quella di Todaro, che facevano capo rispettivamente a Vallelunga-Damiano e Gallace”.La divisione tra le fazioni ha portato a una guerra di mafia con decine di omicidi commessi tra il 2009 e il 2011. Secondo le indagini tra gli arrestati ci sarebbero anche i mandanti e gli esecutori dell’omicidio di Giuseppe Todaro, vittima della faida il 22 dicembre del 2009.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su