Header Top
Logo
Sabato 24 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Parma capitale dell’alimentare per quattro giorni: al via Cibus

VIDEO
colonna Sinistra

Parma capitale dell’alimentare per quattro giorni: al via Cibus

Ferrua (Federalimentare): export valvola di sfogo per settore

Parma (TMNews) – Parma capitale dell’agroalimentare italiano: per quattro giorni dal 7 al 10 maggio nei padiglioni della Fiera va in scena la sedicesima edizione di Cibus, il salone internazionale dell’alimentazione, che quest’anno conta 2.300 aziende espositrici. Un segno di buon auspicio per il presidente di Fiera di Parma, Franco Boni, che si attende una grande edizione. A tagliare il nastro con Boni, e il ministro ministro delle Politiche Agricole Mario Catania, il presidente di Federalimentare Filippo Ferrua. “Il Cibus – ci ha spiegato – che è sempre stato importante per l’industria alimentare, cade in un momento di crisi che colpisce il nostro settore. Il 2011 si è chiuso con un calo di produzione dell’1,8% e anche il 2012 presenta delle difficoltà: strumenti come questa fiera sono indispensabili soprattutto per rilanciare le esportazioni che sono la nostra vera valvola di sfogo”.L’agroalimentare, dunque, protagonista non solo di Cibus ma della ripresa del Paese come auspica il ministro Catania: “Quesa manifestazione ci ricorda quanto è fondamentale l’agroalimntare italiano. E’ un pezzo importantissimo dell’economia nazionale di cui per molto tempo ce ne eravamo dimenticati. Adesso è ben chiaro che è un asset insostituibile per il rilancio e ci accompagnerà credo nella nuova fase di crescita che auspico avvenga quanto prima”. Nonostante lo spettro della crisi aleggi nell’aria, il rilancio e la ripresa, dunque, sono le parole d’ordine che circolano tra gli stand di Cibus. Almeno nei propositi.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su