Header Top
Logo
Domenica 25 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Palermo, raggiro sui canali “pay per view”: 57 persone denunciate

VIDEO
colonna Sinistra

Palermo, raggiro sui canali “pay per view”: 57 persone denunciate

Il segnale veniva decodificato e trasmesso via Web a clienti

Palermo, (TMNews) – All’apparenza era un ricovero per mezzi agricoli. Di fatto all’interno c’era un vero e proprio laboratorio informatico utilizzato per decodificare il segnale dei canali televisivi pay per view e dirottarlo a una fitta rete di utenti. Risultato: i clienti dell’uomo, originario di Bagheria, nel Palermitano, riuscivano a guardare SKY, Mediaset Premium, e le principali Pay TV satellitari, versando canoni tra i 15 a e i 20 euro. A scoprire la frode gli uomini della Guardia di Finanza di Bagheria che nel magazzino hanno trovato numerosi pc, server e decoder, oltre a varie card marchiate Sky e Mediaset Premium. L’uomo, denunciato insieme al suo complice e ai 55 clienti, aveva attivato regolarmente un abbonamento del quale era riuscito a decodificare il segnale criptato, trasmettendolo, via Web, agli utenti. Per il complice è scattata anche ladenuncia per circonvenzione d’incapace: aveva intestato ad un soggetto diversamente abile sia un abbonamento che una carta “Poste pay”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su