Header Top
Logo
Venerdì 17 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Luiss, si apre l’anno accademico. Marcegaglia: serve più ricerca

VIDEO
colonna Sinistra

Luiss, si apre l’anno accademico. Marcegaglia: serve più ricerca

Cerimonia alla presenza anche del ministro Severino

La Luiss Guido Carli inaugura l’anno accademico alla presenza di Emma Marcegaglia, presidente di Confindustria, e del ministro della Giustizia, Paola Severino, ex docente proprio dell’ateneo capitolino. La cerimonia ha offerto lo spunto per una riflessione sulle sorti delle Università italiane e un’occasione per tracciare un bilancio sul loro ruolo nel quadro istituzionale, politico e sociale. Il rettore della Luiss, Massimo Egidi, sottolinea i dati allarmanti della disoccupazione giovanile ai quali le università devono poter dare una risposta risolutiva.”Una riduzione della disoccupazione è legata al dinamismo del sistema economico e alla capacità del sistema universitario di fornire ai giovani le competenze necessarie per affrontare una fase in cui l’uscita dalla crisi potrà richiedere nuove professionalità e nuove competenze”.”Il nostro problema – ha aggiunto – è dare ai nostri studenti delle carte adeguate per inserirsi nel contesto professionale e per far questo bisogna capire quali saranno i mercati potenziali di sviluppo delle professioni”.I numeri dell’Ateneo parlano chiaro: con un tasso pari al 54,8%, contro il 21% della media nazionale, la Luiss detiene il primato italiano degli immatricolati ‘migliori’, ossia degli studenti che si iscrivono con un voto di maturità superiori a 90/100.Il ministro Severino: “L’università deve essere un ponte tra il mondo dello studio e il mondo del lavoro. Questa è una verità nella quale credo fortissimamente. E le riforme alle quali stiamo pensando cercheranno di rendere questo ponte ancora più vicine al mondo delle imprese”.Emma Marcegaglia ha tratto le conclusioni, chiedendo all’esecutivo maggiori investimenti sulla ricerca. “Io credo adesso sia necessario anche che il governo metta al centro dell’attenzione una forte politica a supporto della ricerca e dell’innovazione. Questo è fondamentale, pensiamo che sia l’elemento che ci possa far fare quel passo in avanti sulla crescita e la competitività”.E ha concluso confermando la sua fiducia nell’ateneo: “Questa è una Università eccellente. Lasciatemelo dire, i risultati lo dimostrano”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su