Header Top
Logo
Mercoledì 29 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Milano città della moda, ma il Comune snobba il Mipel

VIDEO
colonna Sinistra

Milano città della moda, ma il Comune snobba il Mipel

Patrocinio negato: nessun vantaggio a abitanti. E piove in metrò

Milano, 5 mar. (TMNews) – E’ la fiera più vecchia ospitata a Milano, con ben 101 edizioni. 358 espositori, dei quali 248 italiani rappresentativi delle diverse anime della moda della pelle, per intenderci dall’artigiano di alta qualità al superlusso. Ma per il Comune di Milano è un’iniziativa privata non meritevole di patrocinio. Ecco cosa racconta Giorgio Cannara, presidente del Mipel: “Già dall’anno scorso in occasione dei festeggiamenti della 100esima edizione abbiamo chiesto il patrocinio, sempre ricevuto dal Comune di Milano, e ci è stato negato. Forse lo abbiamo chiesto in ritardo, forse è stata colpa nostra”.”Ma quest’anno con la 101esima edizione è stato richisto nei tempi dovuti all’assessorato alla Moda che ci ha dirottato sull’assessorato del commercio”.Insomma il Comune di Milano dirottando la richiesta all’assessorato al Commercio sembra non considerare il settore della pelletteria come competenza dell’assessorato alla Moda. Inoltre, secondo le nuove linee guida dell’amministrazione Pisapia per concedere il patrocinio è necessario – si legge nella disposizione – che la manifestazione abbia anche un “interesse pubblico, non generico, ma concreto e attuale consistente in qualche beneficio rivolto alla cittadinanza”. “Nella mia infinita presunzione – ribatte Cannara – ritengo che se una fiera porta a Milano, due volte all’anno, circa 30 mila compratori andrebbe chiesto ai tassisti, albergatori e ristoratori quale beneficio Milano gode”.Forse, vista la crisi, potrebbe essere una questione di soldi, con il Comune che deve centellinarli. “Ma assolutamente no – assicura Cannara – il patrocinio come da tradizione è sempre gratuito”. E per il futuro? “Per la prossima edizione? Sinceramente, possiamo vivere tranquillamente senza”, conclude Cannara. Insomma un’occasione persa per Milano, come persa sembra anche un’altra occasione, ossia quella di far trovare ai visitatori provenienti da tutto il mondo un volto presentabile dei nostri servizi. Ecco come si presenta l’uscita del Metrò alla fermata della Fiera…

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su