Header Top
Logo
Martedì 28 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • “Luiss on the road”: viaggio alla scoperta dell’Italia migliore

VIDEO
colonna Sinistra

“Luiss on the road”: viaggio alla scoperta dell’Italia migliore

Tre studenti da nord a sud per 17 giorni: prima tappa Scampia

Roma, (TMNews) – Un viaggio in lungo e in largo per l’Italia: tre studenti coinvolti, 13 le regioni da visitare, 35 le tappe in 17 giorni e oltre 6mila chilometri da percorrere in treno, in auto e in aereo. La prima meta dell’iniziativa “Luiss on the road” alla scoperta dell’Italia migliore è Scampia. Parte il 24 febbraio il primo viaggio organizzato dalla Luiss in collaborazione con Trenitalia. Fino al 12 marzo i tre studenti della facoltà intitolata a Guido Carli – giurisprudenza, economia e scienze politiche – racconteranno in tempo reale sui social network e su siti e blog, gli incontri con personaggi ordinari che fanno o hanno fatto cose ‘straordinarie’ per un’Italia diversa, ricca di storie positive, scovate nel cuore delle sue province. Marco, 23 anni, di Avellino; Carlotta, romana e Andrea, siciliano. Dalla loro voce le emozioni all’inizio del viaggio: “La cosa più importante – dice Marco – è quella di intervistare persone che vivono la quotidianità così come la viviamo noi e non persone che sono abituate a stare sotto i riflettori. Attraverso queste interviste vogliamo trovare quella che è l’Italia migliore”. “Da questo viaggio – spiega Carlotta – mi aspetto di trovare la giusta ispirazione per poter capire quale sia la mia carriera ideale. Potrebbe essere nel giornalismo, oppure l’idea innovativa che posso carpire girando l’Italia”. “L’anima del viaggio – prosegue Andrea – è quella di intervistare non una lista di personaggi prefissati, quanto di fare una fotografia del nostro Paese”.A Scampia, i giovani – ribattezzati “Luiss, Leiss e l’Altross” intervisteranno il maestro di arti marziali Gianni Maddaloni, a cui va il merito di aver aperto una palestra di judo per togliere dalla strada e dai pericoli della criminalità i giovanissimi. L’amministratore delegato di Fs italiane Mauro Moretti: “Si tratta di una grande iniziativa tra una grande impresa e una grande istituzione orientata ai ragazzi verso la ricerca di un’Italia migliore, un’Italia bella, un’Italia buona. Attraverso un mezzo sostenibile: il treno, le auto elettriche”.L’iniziativa è stata presentata alla Stazione Termini alla presenza anche del direttore generale della Luiss, Pier Luigi Celli.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su