Header Top
Logo
Sabato 24 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Palermo, rifiuti: lavoratori Apas senza contratto da due anni

VIDEO
colonna Sinistra

Palermo, rifiuti: lavoratori Apas senza contratto da due anni

Si occupavano di raccogliere rifiuti ingombranti

Palermo (TMNews) – Da oltre due anni aspettano che il loro contratto di lavoro stipulato con l’Amia, l’azienda che si occupa della gestione dei rifiuti a Palermo, sia rinnovato. I lavoratori della cooperativa Apas sono scesi in strada per chiedere risposte certe sul loro futuro. La loro “odissea” lavorativa è iniziata nel 2009, quando i “cenciaioli” palermitani hanno ottenuto dal Comune una convenzione di tre mesi per occuparsi della raccolta dei rifiuti ingombranti. Umberto Marino, socio della cooperativa Apas spiega cosa è successo: “In tre mesi che abbiamo lavorato con l’Amia Spa, con una convenzone deliberata dal comune, ma non abbiamo lavorato tutto il tempo che ci spettava e poi non ci hanno rinnovato il contratto”.I lavoratori dunque sono rimasti senza stipendio e hanno fatto causa al comune.Ma la vicenda rischia d’assumere contorni paradossali, dal momento che per svolgere il lavoro garantito dai dipendenti dell’Apas, oggi l’Amia si serve di un’altra cooperativa che impiega i lavoratori ex pip (dei piani d’inserimento professionale), e non possiede i requisiti necessari per poterlo fare.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su