Header Top
Logo
Martedì 27 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Economia
  • Confartigianato, Guerrini: in Italia cultura contraria a imprese

VIDEO
colonna Sinistra

Confartigianato, Guerrini: in Italia cultura contraria a imprese

"Serve terreno fertile, fatto di rapporti corretti e normali"

Palermo, (TMNews) – “Noi ci auguriamo che possa cambiare soprattutto una cultura che in questo Paese per troppi anni non è stata favorevole alle imprese”. La prima cosa da cambiare in Italia per favorire il rilancio delle imprese è un fattore culturale, quel troppo spesso intricato sistema burocratico che pervade la società e può mettere in difficoltà le attività imprenditoriali. A dirlo è il presidente di Confartigianato Giorgio Guerrini, a margine della firma a Palermo del codice etico della confederazione. Per ridare vitalità all’economia non basta l’impegno della singola azienda o dei lavoratori, serve un terreno fertile. “Se questo terreno è intossicato da rapporti non corretti, cattiva amministrazione, invadenza della burocrazia, incertezza sul diritto e sui tempi di pagamento, è estremamente difficile fare impresa, tenere vive le imprese e farle sviluppare”.Rapporti corretti fra imprese, politica e istituzioni sono il punto fondamentale da cui partire, conclude Guerrini, e come sempre è necessario che ciascuno faccia la sua parte.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su