Header Top
Logo
Mercoledì 1 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Costa Concordia, l’amico di Schettino: si prende colpe non sue

VIDEO
colonna Sinistra

Costa Concordia, l’amico di Schettino: si prende colpe non sue

La solidarietà di Meta, il paese d'origine del comandante

Meta (TMNews) – A Meta tutti conoscono Francesco Schettino, il comandante della Costa Concordia ora in carcere, che abitava qui con la moglie. Soprattutto tutti conoscono il suo lavoro visto che in questo paese di 8.000 abitanti nella penisola sorrentina in molti fanno i marittimi, compreso il suo vicino di casa e amico.”Forse si sta prendendo colpe non sue – dice – se lui era a cena, c’erano gli ufficiali di comando sul ponte. Comunque, così è la prassi. Lui è il comandante, ora danno tutti addosso a lui”.”Non bisogna dimenticare – conclude – che la decisione di Schettino di portare la nave a terra ha salvato molte vite.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su