Header Top
Logo
Lunedì 26 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Napoli, crisi uccide la cultura: chiude storica libreria Casella

VIDEO
colonna Sinistra

Napoli, crisi uccide la cultura: chiude storica libreria Casella

Fondata nel 1825 era il punto di ritrovo degli intellettuali

Napoli (TMNews) – La crisi e il carovita, a Napoli, fanno vittime eccellenti anche nel mondo della cultura. il caso della storica libreria Casella di via Carlo Poerio, specializzata in libri rari e antichi e risalente ai primi dell’800, incredibilmente chiusa nel maggio del 2011, come spiega l’ex proprietario, Guido Lo Schiavo. Dal suo “buen retiro” di via Caracciolo, il 75enne discendente della dinastia di librai Casella, tra e-mail e social network mantiene i contatti con appassionati e letterati di tutto il mondo. Non sono pochi, tuttavia, i clienti che si lamentano per l’improvvisa chiusura della libreria. La storia della gloriosa libreria napoletana inizia nel 1825 in via del Molo, accanto al teatro Mercadante. In circa 2 secoli di vita era diventata un punto d’incontro di bibliofili e intellettuali cittadini, un pezzo di storia napoletana che, tuttavia s’interrompe, forse per sempre, su queste serrande abbassate di Via Carlo Poerio.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su