Header Top
Logo
Mercoledì 26 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Taxi – Genova, autisti arrabbiati: nuove licenze, altri problemi

VIDEO
colonna Sinistra

Taxi – Genova, autisti arrabbiati: nuove licenze, altri problemi

"Si aumenta il precariato, tariffe non scenderanno"

Milano, 11 gen. (TMNews) – Le liberalizzazioni non risolveranno i problemi, il rilascio di nuove licenze non diminuirà le tariffe: i tassisti di Genova sono contrari alle nuove annunciate misure del governo Monti sulla categoria. “Rilasciare una licenza a titolo gratuito ai titolari significa raddoppiare il contingente, a rischio di creare non 869 ma il doppio di lavoratori precari. Genova è una realtà atipica rispetto ai grandi centri, Milano e Roma, e non si può paragonare neanche alle medie città, risentiamo tantissimo della de-industrializzazione”.”Diremo alla città e ai cittadini che non ottengono nulle e mandano all’impoverimento una categoria che dà un servizio di rilievo”.”L’utenza vuole le macchine a disposizione, presto e subito, alle tariffe migliori possibili. C’è una tariffa imposta per legge, liberalizzando le licenze tucur non cambia”. “Dal 2003 risultiamo con gli studi di settore, con la popolazione, praticamente 250 macchine in più, quindi non ha senso su Genova aumentare il numero delle licenze”.”Quando arriva qualcuno e ti dice che ti porta via il lavoro da sotto il sedere, c’è rabbia, rabbia rabbia”.Tanti svantaggi e nessun vantaggio: queste, secondo gli arrabbiati tassisti genovesi, saranno le conseguenze delle misure del governo.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su