Header Top
Logo
Venerdì 28 Luglio 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Roma, sfruttavano madre e figlio disabili: da vicini ad aguzzini

VIDEO
colonna Sinistra

Roma, sfruttavano madre e figlio disabili: da vicini ad aguzzini

Sottoposti a fermo dalla polizia per riduzione in schiavitù

Roma, (TMNews) – Prima ne hanno conquistato la fiducia, poi si sono appropriati delle loro pensioni di invalidità fino a costringerli a mendicare. E’ accaduto a Roma dove due vicini di casa si sono trasformati in aguzzini per una madre e un figlio, entrambi disabili. La coppia, lui 42 anni di origini napoletane e lei romana di 50, entrambi disoccupati, oltre a intascarsi le pensioni aveva costretto l anziana a chiedere un finanziamento per l acquisto di un auto. Ma le pensioni non bastavano a coprire le rate: così li hanno costretti a chiedere l elemosina. A far scattare gli accertamenti l’assistente sociale che per anni si era occupato di loro, quando li aveva sorpresi a chiedere l elemosina. Dopo alcune indagini, gli agenti del commissariato Viminale e delle Volanti sono riusciti a bloccare gli aguzzini mentre andavano a “prelevare” madre e figlio al termine di un’intera giornata a chiedere elemosina. I due, sottoposti a fermo per il reato di riduzione in schiavitù, in sei mesi si erano intascati 25.000 che poi andavano a giocarsi puntualmente al bingo.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su