Header Top
Logo
Giovedì 23 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Arrestato a Pomigliano D’Arco napoletano con valuta nordcoreana

VIDEO
colonna Sinistra

Arrestato a Pomigliano D’Arco napoletano con valuta nordcoreana

L'operazione collegata all'arresto di Gianni Lapis

Pomigliano D’Arco (TMNews) – Un nuovo arresto è stato eseguito dalla Guardia di finanza, nell’ambito dell’indagine che ha portato in carcere il tributarista palermitano Gianni Lapis, già condannato in relazione al ‘tesoro’ dell’ex sindaco mafioso di Palermo, Vito Ciancimino, e altre cinque persone. A Pomigliano D’Arco in provincia di Napoli è stato ora fermato Beniamino Margherita, che era in possesso di 11.500.000 in won, la valuta della Corea del Nord sottoposti a sequestro, per un valore di circa 3.800.000 euro. La particolarità del sequestro sta nel fatto che la Corea del Nord da tempo è soggetta ad embargo commerciale. L’operazione diretta dal procuratore aggiunto della direzione distrettuale antimafia di Palermo Antonio Ingroia ha consentito di smantellare un’organizzazione criminale finalizzata a riciclare denaro di provenienza illecita.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su