Header Top
Logo
Domenica 30 Aprile 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Tav, nel cantiere blindato si lavora 24 ore su 24

VIDEO
colonna Sinistra

Tav, nel cantiere blindato si lavora 24 ore su 24

A fine novembre finiscono i sondaggi a Chiomonte, in Val Susa

E’ un cantiere blindato quello mostrato Marco Rettighieri direttore generale di Ltf, in Val di Susa: 1800 metri di perimetro recintati da una doppia fila di reti e da un filo spinato particolare. A sorvegliare Maddalena di Chiomonte ci sono 100 uomini fra carabinieri polizia e alpini. Qui fra manifestazioni e cortei, i lavori per la Tav Torino Lione vanno avanti. Una quarantina di operai circa lavorano a ciclo continuo, 24 ore su 24. Entro la fine del mese si concluderanno i sondaggi, propedeutici alla realizzazione dell’area di deposito dei detriti; tutti lavori preliminari alla realizzazione del tunnel geognostico della Maddalena che si comincerà a scavare la prossima primavera su questo clinare. Il prossimo passo è l’allargamento del cantiere su terreni di privati. A breve partiranno le lettere ai proprietari della Val Clarea, “Sono acquisizioni temporanee – sostiene la Ltf – non espropri”.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su