Header Top
Logo
Domenica 25 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Immigrati, Caritas: arrivano al Sud ma risiedono nel Nord-ovest

VIDEO
colonna Sinistra

Immigrati, Caritas: arrivano al Sud ma risiedono nel Nord-ovest

Secondo il dossier in Italia ci sono 5 milioni di stranieri

Gli immigrati in Italia sono quasi 5 milioni, pari al 7,5% della popolazione, con un aumento medio nel 2010 di circa 330mila individui. Per lo più sono romeni, seguiti da albanesi, marocchini e cinesi. Circa mezzo milione, invece, i clandestini. E’ quanto rivela il 21esimo dossier statistico sull’immigrazione presentato da Caritas Italia e Fondazione Migrantes.Il Sud (le immagini si riferiscono alla presentazione in Calabria), nonostante sia l’area in cui si concentra la maggior parte degli arrivi, è in realtà il fanalino di coda per quanto riguarda la presenza di stranieri con appena il 9,6%, contro il 25,2% del centro, il 26,3% del nord est e il 35% del nord-ovest.Nel 2010, sottolinea il rapporto, sono sbarcate 4.406 persone, mentre nei Cie (i Centri di identificazione ed espulsione) sono transitati 7.039 immigrati, con una permanenza media di 51 giorni. Salato il conto per le casse pubbliche, con somme che vanno dai 45 euro giornalieri, a testa, per vitto e alloggio ai circa 10mila euro, sempre a testa, per le procedure di espulsione.Nel futuro però, avverte il dossier, gli scenari sono destinati a cambiare: saranno sempre di più, infatti, i flussi d’immigrazione diretti verso i paesi asiatici e, in particolare, verso la Cina.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su