Header Top
Logo
Martedì 25 Aprile 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Palermo, le mani di Cosa nostra sul traffico illecito di rifiuti

VIDEO
colonna Sinistra

Palermo, le mani di Cosa nostra sul traffico illecito di rifiuti

Tre arresti tra cui Giuseppe Liga, reggente del clan Lo Piccolo

La mani di Cosa Nostra sul traffico illecito di rifiuti a Palermo. I carabinieri del Nucleo ecologico del capoluogo siciliano hanno arrestato tre persone accusate di aver gestito una discarica abusiva causando gravissimi danni ambientali e favorendo gli affari delle cosche mafiose palermitane legate in particolare al clan Lo Piccolo. Tra i fermati c’è anche Giuseppe Liga, noto architetto palermitano, considerato l’erede dei Lo Piccolo e attuale reggente del mandamento di san Lorenzo. Già nel maggio del 2010 i militari avevano sequestrato una discarica abusiva realizzata nei pressi dell’azienda Euteco, appaltatrice di diversi lavori pubblici per la manutenzione degli impianti e delle linee elettriche nella provincia di Palermo, riconducibile ai clan. Nel sottosuolo sono state trovate grandi quantità di rifiuti tossici e speciali, come materiali plastici da imballaggi, batterie al piombo, oli minerali esausti e detriti di vario genere.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su