Header Top
Logo
Sabato 25 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Politica
  • Napoli, inchiesta su primarie Pd. Rosi Bindi: vogliamo la verità

VIDEO
colonna Sinistra

Napoli, inchiesta su primarie Pd. Rosi Bindi: vogliamo la verità

Caldoro ad Amedola: argine comune contro infiltrazioni illegali

Così il presidente del Partito democratico, Rosi Bindi, commentando l’inchiesta della Direzione distrettuale antimafia di Napoli sulle primarie del Pd per le comunali del 23 gennaio 2011, finite nel mirino degli inquirenti per il sospetto di infiltrazioni della camorra.Per il Pm i clan avrebbero fatto pressioni sugli elettori del Pd nel quartiere di Secondigliano, dove il bassoliniano Andrea Cozzolino prevalse sul favorito Umberto Ranieri di 364 preferenze. Il Pd, però, non ne riconobbe la vittoria e, annullando il responso delle urne, propose come candidato Mario Morcone. Quelle primarie passarono alla storia come “un gran pasticcio” ma ora, il dubbio che dietro tutto ci fosse la mano della camorra fa ancora più male. Il segretario regionale del Pd Enzo Amendola, assicura massima disponibilità agli inquirenti e giura: il partito è solo una vittima.Al Partito democratico è giunta la solidarietà anche del governatore della Campania, Stefano Caldoro che, intervenendo alla festa regionale del Pd, a Telese, in provincia di Benevento ha detto: le colpe dei singoli non possono coinvolgere i partiti, bisogna fare argine comune contro qualsiasi infiltrazione illegale.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su