Header Top
Logo
Giovedì 30 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Amanda e Raffaele in aula. Il Pm: la condanna sarà confermata

VIDEO
colonna Sinistra

Amanda e Raffaele in aula. Il Pm: la condanna sarà confermata

Requisitora al processo Meredith, imputati presenti

Amanda Knox e Raffaele Sollecito ancora in aula insieme ai loro avvocati a Perugia per il processo d’appello per l’omicidio di Meredith Kercher: per entrambi cambia l’abbigliamento, ma non cambiano le conclusioni dell’accusa. “Anche a prescindere dalle prove scientifiche, l’esito di questo processo non può che essere quanto meno la conferma della condanna di primo grado” dice il pubblico ministero Manuela Comodi aprendo la sua requisitoria. In aula l’accusa ancora una volta attacca la perizia sulle tracce di Dna fatta svolgere dalla Corte, che ha portato a ritenere non attendibili i risultati per il coltello considerato l’arma del delitto e per il gancetto di reggiseno indossato dalla vittima. La Comodi parla di “imbarazzante performance dei periti”, sostenendo la loro “assoluta inadeguatezza e scompostezza”. Le tracce di amido trovate sul coltello, dice, potrebbero derivare dal talco presente sulla “stragrande maggioranza” di guanti monuoso utilizzati dal personale impegnato nelle indagini.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su