Header Top
Logo
Mercoledì 28 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Napoli, come trasformare in impresa un bene confiscato alla mala

VIDEO
colonna Sinistra

Napoli, come trasformare in impresa un bene confiscato alla mala

Unicredit Foundation finazia le 6i migliori proposte per la città

Trasformare in impresa sociale un bene confiscato alla camorra,aprire al pubblico un sito archeologico con una gestione sostenibile, un nuovo modello gestionale per un’organizzazione di volontariato, il reinserimento scolastico di minori che hanno abbandonato la scuola, l’inclusione sociale dei rom di Scampia e una metodologia innovativa per recuperare beni inutilizzati e rifiutii: sono le 6 categorie del progetto d’innovazione sociale per Napoli; un concorso internazionale per ricercare soluzioni inedite utili ad affrontare i problemi della città. Il sindaco Luigi de Magistris Il gruppo bancario di cui parla il sindaco è Unicredit, che con Unicredit Foundation, promuove il progetto con la rete di associazioni di volontariato Euclid Network, in collaborazione con la cooperativa di consulenze Project Ahead. Sono arrivate circa 140 idee da tutto il mondo, a testimonianza di un interesse sempre più crescente sul tema dell’innovazione sociale, come spiegano Maurizio Carrara, presidente di UniCredit Foundation e Mercedes Bresso, presidente del comitato delle Regioni. Ai vincitori è andato un premio di 10mila euro ciascuno che servirà a trasformare le idee in progetti concreti.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su