Header Top
Logo
Venerdì 23 Giugno 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • ‘Ndrangheta, maxi sequestro da 30 mln a un medico di Gioia Tauro

VIDEO
colonna Sinistra

‘Ndrangheta, maxi sequestro da 30 mln a un medico di Gioia Tauro

L'uomo, titolare di aziende sanitarie, era vicino al clan Molé

Ammonta a oltre 30 milioni di euro il patrimonio sequestrato dagli uomini della Divisione investigativa antimafia di Reggio Calabria, nell’ambito di un’operazione contro la ‘ndrangheta, a noto medico chirurgo, Marcello Fondacaro, 51enne residente ad Ardea in provincia di Roma, ritenuto vicino alla cosca Molé di Gioia Tauro. A far scattare le indagini, spiega il procuratore aggiunto di Reggio Calabria, Michele Prestipino, sono state soprattutto le anomalie riscontrate nella sua dichiarazione dei redditi.Fondacaro è titolare di almeno cinque aziende, con sede tra Ardea e Mazara del Vallo, nel Trapanese, che operano in campo socio-sanitario, tra cui diverse case di riposo per anziani e laboratori di analisi. Tra i beni finiti sotto sequestro sequestrati ci sono anche soldi liquidi, appartamenti, terreni edificabili e un’automobile. Sin dal 1997 il medico era tenuto sotto controllo per i suoi stretti rapporti con la ‘ndranghetaIl medico-imprenditore per la gestione delle aziende si serviva anche di diversi prestanmome. Nei suoi confronti, inoltre, è in corso a Palmi un procedimento per truffa all’Asl in relazione ai rimborsi del servizio sanitario a beneficio di aziende convenzionate.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su