Header Top
Logo
Mercoledì 22 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Calabria, fiaccolata per Eleonora Tripodi a un anno dalla morte

VIDEO
colonna Sinistra

Calabria, fiaccolata per Eleonora Tripodi a un anno dalla morte

La donna morì durante il parto. Il marito: ora voglio giustizia

Una fiaccolata per le strade di Ricadi, in provincia di Vibo Valentia, per ricordare Eleonora Tripodi a un anno dalla sua morte. La donna di 33 anni morì il 20 agosto del 2010 per uno shock emorragico sopraggiunto durante il parto cesareo nella casa di cura privata “Villa dei Gerani” di Vibo. Vista la gravità della situazione, fu disposto il trasferimento immediato della donna, già madre di 2 figli, all’ospedale di Lamezia Terme ma Eleonora morì durante il trasporto. Un episodio di malasanità per il quale i familiari e il marito, Mario Mazzitelli, chiedono che venga fatta giustizia.Per la morte di Eleonora Tripodi è indagato, con l’accusa di omicidio colposo il ginecologo Domenico Princi, che avrebbe deciso di operare la donna in una clinica privata, e non in ospedale, nonostante Eleonora, al suo terzo cesareo, da tempo lamentasse dolori che avrebbero potuto far prevedere il sorgere di complicazioni durante il parto. Eleonora è stata ricordata anche con una commovente funzione religiosa celebrata dal parroco Don Carmelo Furchì. Al termine della messa, nel cimitero della cittadina calabrese sono stati proiettati filmati con le più belle immagini della ragazza.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su