Header Top
Logo
Domenica 19 Novembre 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Corteo di barche da Procida a Ischia per marinai in mano a pirati

VIDEO
colonna Sinistra

Corteo di barche da Procida a Ischia per marinai in mano a pirati

La richiesta è "liberi subito": appello a Napolitano

“Liberi subito”: il messaggio per il rilascio dei marittimi della Savina Caylyn, sequestrati dai pirati somali l’8 febbraio scorso, è affidato a un corteo di barche partite da Procida e arrivate a Ischia. Un percorso nelle acque affollate di turisti per tenere alta l’attenzione sull’equipaggio della nave. Le famiglie dei sequestrati hanno fatto un appello al Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano perchè “si provveda al più presto alla liberazione”. Al Capo dello Stato si rivolge anche il sindaco di Procida: altri due marittimi del posto sono infatti a bordo della “Rosalia D’Amato”, sequestrata dai pirati il 21 aprile scorso. Le 200 barche con circa mille persone a bordo hanno fatto rotta in direzione Sant’Angelo, poi lungo la spiaggia dei Maronti, a Ischia ponte attorno al Castello Aragonese e infine sono tornate a Procida. Al loro passaggio ombrelloni chiusi in segno di solidarietà. Alla manifestazione hanno aderito cooperative di pescatori, diportisti, società che gestiscono i pontili delle varie zone del golfo di Napoli.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su