Header Top
Logo
Lunedì 27 Marzo 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Immigrati, 14 fermi per rivolta al Cara di Isola Capo Rizzuto

VIDEO
colonna Sinistra

Immigrati, 14 fermi per rivolta al Cara di Isola Capo Rizzuto

Contestato anche il reato di saccheggio

Devastazione, saccheggio, resistenza, violenza e lesioni a pubblico ufficiale: di questi reati devono rispondere i 14 nigeriani, tra loro anche una donna, fermati dalla polizia di Crotone perchè ritenuti responsabili della rivolta scoppiata lo scorso 1 agosto nel Centro di accoglienza richiedenti asilo di Sant’Anna, a Isola Capo Rizzuto. I 14 si aggiungono agli altri quattro arrestati in flagranza il 1 agosto. Il procuratore della Repubblica di Crotone Raffaele Mazzotta.Nel tardo pomeriggio del 1 agosto, circa 30 ospiti del Centro di accoglienza, uno dei più grandi d’Europa, avevano bloccato la Statale 106 e avviato una protesta, poi degenerata in guerriglia, con scontri con carabinieri e polizia. Il bilancio fu di 25 feriti tra le forze dell’ordine. Come nella rivolta al Cara di Bari, gli immigrati rivendicavano il riconoscimento dello status di rifugiati e lamentavano ritardi nella procedura burocratica per la concessione del diritto d’asilo.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su