Header Top
Logo
Giovedì 27 Aprile 2017

Logo
Corpo Pagina
Breadcrumbs
  • Home
  • Cronaca
  • Emergenza rifiuti a Palermo: salta l’intesa tra Comune e Amia

VIDEO
colonna Sinistra

Emergenza rifiuti a Palermo: salta l’intesa tra Comune e Amia

L'azienda ha bisogno di 18 milioni di euro per il risanamento

Nulla di fatto tra Comune di Palermo e l’Amia per risolvere l’emergenza rifiuti. Tra le parti non si è arrivati ad alcun accordo. I dipendenti dell’azienda che si occupa di raccogliere i rifiuti nel capoluogo siciliano, sono nuovamente in stato d’agitazione e si riuniscono in assemblea durante tutti e tre i turni di raccolta, causando l’accumulo di rifiuti per le strade della città.Per il risanamento aziendale, i commissari straordinari di Amia avevano chiesto a Palazzo delle Aquile 18 milioni di euro; una somma che il Comune non è disposto a concedere, il perchè lo spiega il consigliere comunale di Sel Nadia Spallitta. Il sindaco Diego Cammarata ha annunciato che nessun dipendente Amia è a rischio licenziamento, come ventilato invece nei giorni scorsi dai commissari straordinari, che avevano espresso preoccupazione per 400 lavoratori.

CONDIVIDI SU:





articoli correlati
VIDEO CORRELATI:
Contenuti sponsorizzati
Barra destra
Torna su